Condividi questo articolo:

I gadget aziendali con logo sono una forma di investimento pubblicitario che, a fronte di un piccolo investimento, garantisce grande visibilità. Quest’ultima aumenta con la qualità e l’utilità del gadget, dal momento che gran parte della diffusione è legata all’effettivo utilizzo da parte di chi riceverà l’oggetto.

Per questa ragione, scegliere la tecnica adatta di realizzazione di gadget aziendali, anche se possono apparire apparentemente simili tra loro, come la stampa e la serigrafia, è molto importante: la giusta decisione permette di ottimizzare l’investimento favorendo la diffusione del brand.

La stampa e la serigrafia sono tra le tecniche più diffuse per la realizzazione di gadget aziendali con logo, perché permettono di eseguire ogni tipo di disegno e scritta su tessuto, realizzando un gran numero di gadget: magliette personalizzate, cappellini, felpe, pantaloni, abbigliamento da lavoro, ma anche shopper, borse e tutto ciò che riguarda il mondo dell’abbigliamento.

Stampa e serigrafia: quali sono le differenze?

La stampa e la serigrafia sono due tecniche che permettono di imprimere un logo aziendale su un gran numero di gadget: sebbene la serigrafia sia più antica, la stampa su tessuto non l’ha soppiantata. Non si tratta, quindi, di scegliere tra un metodo moderno e uno obsoleto per realizzare i gadget aziendali con logo, ma tra due tecniche di diverse specificità.

La stampa digitale avviene in modo estremamente semplice: è sufficiente inserire nella stampante il tessuto che si vuole personalizzare e dare l’avvio alla stampa, che riprodurrà fedelmente il logo aziendale così come inserito nel computer.

La serigrafia su tessuto, invece, può apparire più complessa: essa richiede un telaio per ogni colore da trasferire sulla maglietta o sull’indumento da personalizzare. La tela tesa all’interno del telaio viene impermeabilizzata ovunque, tranne dove il colore deve filtrare sulla maglietta: così, si eseguirà l’applicazione di un colore alla volta, fino al completamento del logo.

Quale tecnica scegliere per realizzare gadget aziendali con logo?

Per realizzare i gadget aziendali con logo scegliendo la tecnica più adatta tra stampa e serigrafia, dunque, è utile ragionare su due fattori principali. Il primo è la quantità di gadget da stampare, il secondo è la quantità di colore presente nel logo.

In base a questi dati, si può riflettere anche sul grado di precisione necessaria: un aspetto che possiamo considerare in secondo poiché in condizioni normali la stampa serigrafica e la stampa digitale sanno garantire entrambe altissima precisione, se realizzate in modo professionale.

Solitamente, i loghi contengono una varietà cromatica limitata, pertanto la stampa digitale su tessuto può essere la soluzione adatta. In caso di molti colori, infatti, la stampa serigrafica risulta lenta e macchinosa. Va però tenuto conto del fatto che se si devono stampare tante magliette, la stampa digitale può allungare di molto i tempi, rendendo più conveniente la serigrafia, anche in termini di tempo investito per la realizzazione dell’intero lotto di gadget aziendali.

Tuttavia, se il logo aziendale è monocromatico e contiene pochi colori, la serigrafia può risultare più conveniente, soprattutto nel caso in cui sia necessario stampare una grande quantità di gadget aziendali con logo.

Condividi questo articolo:

Compila il modulo per un preventivo veloce e personalizzato




Prima di andartene

Eccoci sui social,
restiamo in contatto?



Ci trovi su Facebook


Ci trovi su Linkedin

Raccontaci la tua idea,
ti risponderemo il prima possibile